La Scottiglia

Ricette Maremmane

La scottiglia è una ricetta tipica della cucina maremmana.Le sue origini risalgono al medioevo e c’è chi dice arrivino addirittura al tempo degli etruschi.
Il piatto appartiene alla cucina povera ed era preparata per sfamare e nutrire la famiglia con un pasto equilibrato utilizzando ingredienti della quotidianità.

Veniva infatti usato il pane raffermo condito con un po’ di carne anche non pregiata che allora non era molto comune sulle tavole della povera gente.

Il nome “scottiglia” deriva dalla preparazione della ricetta, la carne, infatti, è messa sul fuoco dentro un coccio o in una padella di ferro, con poco olio e scottata.

Ingredienti

  • Cipolle 1
  • Spicchio di aglio 2
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Olio extravergine d’oliva (EVO) 5 cucchiai da tavola
  • Peperoncini piccanti 1
  • Carni Miste vitello, pollo, coniglio, maiale, faraona, piccione – 1 kg
  • Vino rosso 1 bicchiere
  • Passata di pomodoro 500 gr
  • Brodo di carne 250 gr

Per Servire

  • Pane toscano fette – 6
  • Spicchio di aglio 1
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

Tritare finemente la cipolla con l’aglio, il prezzemolo e il basilico. Versare l’olio in un tegame di coccio e fate soffriggere lentamente aggiungendo il peperoncino intero.
Le verdure devono appassire, quando saranno colorite, aggiungete tutte le carni tagliate a pezzetti e rosolatele rigirando spesso, bagnate con il vino e fate evaporare.
Aggiungete i pomodori, mescolate, salate e pepate e lasciate addensare il sugo, quindi bagnate le carni con il brodo caldo e finite la cottura. Tostate le fette di pane e strofinatele con uno spicchio d’aglio, disponetele in un vassoio e versateci sopra la scottiglia.

PREVENTIVO GRATUITO

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi